Come qualsiasi SEO specialist che si rispetti, non so quante volte ho dovuto spiegare che lavoro faccio. La mia spiegazione standard è:

“Hai presente i risultati che vedi in prima pagina, quando cerchi qualcosa su Google? Le aziende mi pagano per essere tra quelli.”

È semplicistico e mi fa sembrare una serva dei “poteri forti”, ma quanto meno mi faccio capire.

Il vero problema non sono zii e amici, però. Il vero problema sono agenzie e aspiranti clienti che credono di saper che cosa fa un esperto SEO e, in realtà, mischiano tre o quattro figure diverse.

In questo articolo farò chiarezza in merito, per aiutarti a capire cosa aspettarti quando chiedi a me (o a chiunque altro) una consulenza SEO.

Cosa fa un SEO specialist

Partiamo dalle cose semplici: cosa puoi (e a volte cosa devi) aspettarti da un professionista del settore. La SEO comprende diversi rami, tant’è che esiste una distinzione tra “SEO on-page” e “SEO off-page”, di cui ti parlerò in futuro.

Tutti i consulenti sono specializzati in alcuni rami, mentre sono un po’ più deboli in altri. Detto questo, ci sono le cose che dovrebbero saper fare almeno a grandi linee.

Elabora una strategia

Senza strategia non c’è SEO. Scalare le SERP è un lavoro lungo, specie in settori competiti e nei quali i competitor giocano sporco. Se non sai dove vuoi arrivare e con quali mezzi, rischi di perdere tempo e soldi.

Cerca (e seleziona) le keyword

Il compito più classico del SEO e anche il più sottovalutato. I neofiti si concentrano sulle keyword ad alto traffico, trascurando fattori come la competitività e l’intento di ricerca. Ciò spinge a pubblicare contenuti uguali a migliaia di altri, che non si posizionano e/o non danno alcun ritorno economico.

Il SEO specialist serio non solo cerca le keyword più interessanti per il tuo sito, ma seleziona quelle che possono portarti un effettivo vantaggio.

Progetta l’alberatura del sito

L’alberatura contribuisce all’usabilità e all’ottimizzazione di un sito web, quindi andrebbe sempre discussa con il consulente SEO che hai scelto. Sarà sua cura suggerirti pagine e categorie da inserire, in base alle finalità del sito e alle ricerche dei possibili clienti.

Questo vale solo se il sito non esiste ancora o dev’essere rifatto.

Si assicura che i testi siano scritti in chiave SEO

Non è detto che un SEO scriva in testi in prima persona ma, se offre un servizio completo, si assicura che siano ottimizzati per le persone e per i motori di ricerca.

Cerca nuovi link in entrata

La link building è il ramo della SEO off-page che cerca link in entrata per il tuo sito web. Infatti, più link di buona qualità hai, più sei affidabile e interessante agli occhi di Google.

A mio modesto parere (e non solo) è il ramo della SEO più rognoso in assoluto. Inutile dirlo, è anche uno dei più importanti. Ecco perché serve un consulente che si occupi anche di cercare e di selezionare i link migliori per il tuo sito, specie se operi in un settore competitivo.

Dialoga con grafici e video-maker

Più il tempo passa, più la SEO si amplia in settori che vanno oltre il contenuto testuale. Un sito si può posizionare grazie ad articoli approfonditi, ma anche con notizie e immagini e video. A seconda della strategia scelta e del budget, quindi, il consulente potrebbe dover dialogare con professionisti che creino contenuti di questo tipo.

Analizza i dati

I dati servono a dare il polso della situazione e vanno sempre tenuti d’occhio, seppur dando loro il giusto peso. Se un sito riceve tante visite ma converte poco, infatti, è probabile che ci sia qualcosa che non va nella strategia SEO o in quella di marketing (o in entrambe).

Cosa non fa un esperto SEO

Metto le mani avanti: molti consulenti facevano altro, prima di darsi all’ottimizzazione sui motori di ricerca. Dato che tocca un’infinità di punti, puoi trovare consulenti che si sono avvicinati alla SEO attraverso la scrittura per il web (come me) o che hanno cominciato creando siti.

La domanda è: puoi aspettarti che tutti gli esperti del settore siano in grado di fare tutte queste cose? No. Anzi, se trovi una persona che fa bene tutto, ti consiglio di tenertela stretta.

Crea siti web

Con WordPress chiunque è in grado di creare un sito funzionante, perfino io. Da qui a definirsi un web designer, però, il passo è molto lungo e molto azzardato. Parte delle ragioni puoi trovarle nell’articolo sugli errori SEO in WordPress, ma quella è solo la punta dell’iceberg: i “cugggggini” hanno fatto più disastri di quanti tu possa immaginare.

Il mio consiglio è di rivolgerti sempre a uno specialista, se devi rifare il sito da zero. Non sai dove trovarlo? Qualsiasi consulente SEO con un minimo di esperienza collabora con due o tre web designer, quindi non sarà un problema. Io stessa ho la mia rete di professionisti cui rivolgermi, in casi del genere.

Prepara le grafiche di sito e social

Il lavoro del grafico richiede anni di studio e di lavoro, benché molte persone si improvvisino. Di conseguenza, è quanto meno difficile che un SEO specialist sappia creare infografiche e ritoccare foto.

Scrive testi

Nasco come scrittrice per il web, quindi la creazione di testi ottimizzati è il mio cavallo di battaglia. Ciononostante, conosco fior fiore di colleghi che non sanno tenere una penna in mano e va bene così. Spesso sono persone che hanno scoperto la SEO lavorando come web designer, che quindi si sono specializzati in tutt’altro.

Gestisce i social

I social media manager sono gli eroi del web marketing, a mio modesto parere: rincorrono tendenze perfino più mutevoli degli algoritmi di Google; affrontano i capricci e le linee guida schizofreniche delle piattaforme; vivono col terrore di essere svegliati in piena notte per un tweet sbagliato del cliente.

E, ovviamente, muoiono da eroi o vivono abbastanza da diventare il cattivo; Luca Morisi insegna.

La SEO è fatta di ritmi sì veloci, ma decisamente meno folli. Non chiedetemi di gestire i vostri social: ci tengo alla mia salute mentale.

Dove trovare tutti questi professionisti?

Dato che un esperto SEO ha solo un certo numero di competenze, dove trovare tutte le altre figure che ti servono?

La scelta più semplice è rivolgerti a un’agenzia specializzata in comunicazione digital: tutte le agenzie collaborano con un certo numero di professionisti, cui delegano parte del lavoro. Com’è giusto che sia, si fanno pagare di più per il lavoro di coordinamento e per la comodità del servizio.

La soluzione più economica, ma non per questo di qualità inferiore, è rivolgerti a un professionista. Il mio lavoro consiste nell’offrire consulenze SEO e, al più, scrivere testi per il web. Nella mia rete professionale ci sono però web designer, social media manager, grafici, tutti specializzati per offrirti il meglio nel loro settore.